Data del webinar:

20 maggio 2022

Termine iscrizioni:
15 maggio 2022

Il Corso

Il webinar si propone di approfondire il tema delle sentenze a sorpresa. Con tale espressione, come è noto, si fa riferimento alle decisioni nelle quali il giudice, senza segnalarlo preventivamente alle parti, decide una controversia riqualificando il fatto, rilevando una questione d’ufficio o risolvendo una questione di diritto senza preventivamente sottoporla alle parti.

Il tema è stato affrontato dalla Corte EDU in numerose sentenze, fra cui, per la materia civile, tra le tante, la sentenza Clinique des Acacias and Others v. France, n° 65399/01, 13 ottobre 2005 e, per la materia penale, la sentenza Drassich c. Italia (25575/04), e offre molteplici spunti di riflessione anche in merito al loro eventuale impatto sul diritto interno.

Nel corso dell’incontro ci si propone di approfondire l’approccio al tema delle sentenze a sorpresa sia a livello nazionale sia a livello convenzionale allo scopo di esaminare le diverse prospettive e riflettere sull’esistenza di eventuali differenze di approccio. Il webinar sarà introdotto da un intervento di taglio filosofico sull’argomento, che mirerà a inquadrare il tema nell’ottica di un diritto per principi. Sarà quindi presentato il quadro della giurisprudenza CEDU e della normativa nazionale. Concluderà l’incontro una discussione sull’impatto che tale prospettiva può avere in ambito interno sia in materia civile sia in materia penale.

Il corso è rivolto sia a chi si sta avvicinando alla materia sia a coloro che già dispongono di una formazione di base, si svolge interamente online e si inserisce nel programma di attività formative relative alla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo organizzate dal Global Campus of Human Rights.

 

Perché scegliere questo webinar?

  • Approfondimento di un tema chiave per lo studio della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo e di attualità per il possibile impatto sull’ordinamento interno
  • Innovativo taglio teorico-pratico

Informazioni generali

 

 
 
Data 20 maggio 2022
Termine iscrizioni 15 maggio 2022
Durata 3 h e 30 min
Prezzo corso € 81,97 (+IVA)
Discounts 20% per ex partecipanti CEDU, alumni Global Campus, iscritti all’albo dell’Ordine degli Avvocati di Venezia e di Torino, iscritti AIGA Teramo

50% per studenti in legge e praticanti
Lingua Italiano
Luogo Piattaforma online Zoom
Attestato di partecipazione Rilasciato al completamento del corso
Crediti formativi 2

Obiettivi formativi

 

 
 

L’obiettivo del webinar organizzato da Global Campus of Human Rights sulle sentenze a sorpresa è quello di fornire uno spazio di riflessione e formazione ad avvocati, magistrati e operatori del diritto italiani interessati ad approfondire i meccanismi di protezione dei diritti fondamentali previsti dalla CEDU.

Il cambio di prospettiva necessario per comprendere l’approccio della Corte EDU al tema delle sentenze a sorpresa permette di confrontarsi in maniera stimolante con una questione che potrebbe essere oggetto di futuri sviluppi a livello nazionale.

Partecipando a questo webinar, sarà possibile:

  • Approfondire l’approccio nazionale e convenzionale al tema delle sentenze a sorpresa
  • Acquisire cognizione dei principi in materia elaborati dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo
  • Confrontarsi con la prospettiva di un diritto per principi
  • Partecipare ad un confronto sul tema con attori nazionali e sovranazionali

Destinatari

Il webinar è rivolto a tutti gli operatori del diritto che vogliano approfondire la loro conoscenza della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo, delle tecniche di ragionamento della Corte di Strasburgo, con particolare riferimento al tema delle sentenze a sorpresa.
L’approfondimento teorico e pratico del principio in esame è, infatti, fondamentale sia per i giuristi che operano davanti alle corti nazionali sia per coloro che intendano adire la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.

Struttura e contenuto

 

 
 

Nella prima parte del pomeriggio sarà proposto un intervento di taglio filosofico sull’argomento, che mirerà a inquadrare il tema nell’ottica di un diritto per principi. Nella seconda parte sarà quindi approfondito il quadro della giurisprudenza CEDU e della normativa nazionale. Infine, si discuterà dell’impatto che tale prospettiva può avere in ambito nazionale sia in materia civile sia in materia penale.

Data: 20 maggio 2022

I temi principali attorno i quali si svilupperà il webinar sono:

  • Il quadro del diritto interno in materia civile e penale sul tema delle sentenze a sorpresa
  • I principi espressi dalla Corte EDU
  • La prospettiva filosofica di un diritto per principi
  • L’impatto di questa prospettiva sul diritto interno

Metodologia e coordinamento

 

 
 

Il webinar è coordinato dal Dott. Roberto Chenal, dal 2008 giurista presso la Cancelleria della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. Il seminario si terrà nel corso di un pomeriggio durante il quale diversi esperti di diritto internazionale, diritto convenzionale e diritto interno si alterneranno per fornire ai partecipanti un quadro il più possibile approfondito, completo e stimolante del tema affrontato. Inoltre, materiali di approfondimento per lo studio individuale verranno resi disponibili sulla piattaforma online.

Durata

 

 
 

Il webinar ha la durata di circa 3h e 30 min e si svolge interamente online nella giornata del 20 maggio 2022. A queste sono da aggiungere eventuali ore di studio personale del materiale di approfondimento caricato sulla piattaforma online.