Third Online Global Campus of Human Rights Conversation

Stiamo vivendo un momento molto difficile. Siamo costretti ad affrontare una crisi sanitaria internazionale di una gravità finora mai vista. La pandemia da Coronavirus (Covid19) sta facendo emergere sempre di più le iniquità economiche del nostro mondo e sta portando la sofferenza umana agli estremi. Per questa ragione il Segretario Generale delle Nazioni Unite ha descritto questo momento non solo come una crisi sanitaria ma come una vera e propria crisi umanitaria che si è velocemente trasformata in una crisi dei diritti umani visto che ha colpito la società e la popolazione al cuore.

 

In questa situazione investire sulle generazioni future è diventato quasi un obbligo per poter guardare al futuro con speranza. E come investire in modo migliore se non attraverso le possibilità di crescita e conoscenza date dalle università e dai corsi di alta formazione? La formazione universitaria potrebbe essere anche una chiave per guardare allo sviluppo futuro della città di Venezia (che ora sta inaugurando la celebrazione per i suoi 1600 anni dalla Fondazione) e potrebbe diventare una delle linee guida in piena pandemia per guardare positivamente al domani sia per la comunità locale che per quella internazionale.

 

Per riflettere su questi temi il Global Campus of Human Rights ha organizzato uno spazio di discussione sul futuro possibile a Venezia sotto forma di una serie di online «Global Campus of Human Rights Conversations».

 

Durante il terzo incontro si parlerà dei futuri possibili per la città di Venezia a partire dalle sue tradizioni storiche (come la Festa della Sensa) per arrivare anche al rapporto moderno della città con le istituzioni nazionali, quelle accademiche/Università, gli ecosistemi naturali, le tecnologie dell'innovazione e la sostenibilità.

 

Interverranno:

 

Renato Brunetta, Ministro per la Pubblica Amministrazione del Governo Italiano

 

Ambasciatore Umberto Vattani, Presidente della Venice International University (VIU)

 

Piero Rosa Salva, Presidente VELA s.p.a. organizzatore della Festa della Sensa

 

Naomi Van Den Broeck and Charles-Antoine Leboeuf, Rappresentanti EMA Students

 

Manfred Nowak, Segretario Generale del GCHR

 

Elisabetta Noli, Direttore Amministrativo del GCHR

 

Gli incontri saranno anche un’occasione per lo staff, i docenti, gli studenti, gli Alumni e i partner locali per partecipare attivamente alla discussione sul futuro di Venezia. La terza “Conversation”, che sarà ospitata nella sede centrale del GCHR al Monastero di San Nicolò (Lido di Venezia), si svolgerà tuttavia online via zoom (Zoom app ci permette accedere alla traduzione IT-EN) venerdi 14 Maggio dalle 11 alle 12 nel rispetto della normativa anti Covid-19.

 

Per registrarsi compilare il seguente modulo prima di Martedi 11 maggio (16h) : https://forms.gle/1WTBnaLF6eFCo1oy8

Per informazioni rivolgersi agli organizzatori: pressoffice@gchumanrights.org

 

È possibile leggere le e-news inerenti alle precedenti Conversations qui:

 

- prima Global Campus of Human Rights Conversation tenutasi lo scorso novembre 2020: https://gchumanrights.org/news-events/latest-news/news-detail-page/online-global-campus-of-human-rights-conversation.html

 

- seconda Global Campus of Human Rights Conversation tenutasi lo scorso febbraio 2021:https://gchumanrights.org/news-events/latest-news/news-detail-page/second-online-global-campus-of-human-rights-conversation.html

 

Save the date: Il quarto incontro sarà nella settimana della Festa del Redentore (12-16 Luglio 2021)

 

#GCHumanRights #GCHumanRightspress #GCHumanRightsconversations #Venezia1600 #Italia

 

freccia sinistra

Go back

Go back